Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
assisoleil
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

facebook
linkedin
android
appstore
instagram
580b57fcd9996e24bc43c543
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
6a00d83451b36c69e201b7c8cd59ee970b-600wi
Section Title
Lorem ipsum dolor sit amet

Articoli Recenti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
13/09/2017, 18:39

avvocati,infortuni



A-ottobre-scatta-l’obbligo-di-polizza-per-gli-avvocati.


 E’ una misura che tutelerà sia il professionista sia il cliente, ma è innegabile che creerà anche difficoltà ai giovani avvocati



E’ una misura che tutelerà sia il professionista sia il cliente, ma è innegabile che creerà anche difficoltà ai giovani avvocati: dal prossimo 11 ottobre infatti entrerà in vigore l’obbligo di polizza assicurativa a carico di chi svolge attività forense. Lo prevede il decreto con cui il 22 settembre 2016 il Governo ha approvato le norme per la dotazione di copertura assicurativa (responsabilità civile e antinfoturni) a carico dei legali.

Le coperture  dovrannogarantire sia i clienti sia gli stessi avvocati dai danni causati a terzinell’esercizio della professione, nonché i collaboratori (in questo secondo caso si tratta di una polizzaantinfortunio che deve essere stipulata nel caso si abbiano collaboratori odipendenti di studi legali e studi associati). Chiunque eserciti la professionelegale, anche se con un reddito inferiore ai 30 mila euro, se ancora non lo hafatto, deve quindi attivare un pacchetto.

Sul mercato le offerte variano con premi che possono andareda un minimo di 200 euro fino a un massimo di 10 mila euro l’anno. La stessaCassa Forense ha attivato per tempo convenzioni con gruppi assicurativiitaliani e stranieri (QUI LA PROPOSTA DI GROUPAMA ASSICURAZIONI). Ma degli avvocati iscrittiall’Ordine in Italia - che sono più di 300 mila (dati Cassa Forense 2014/2015)- ben 50 mila, fino a due anni fa, fatturavano in media appena 10 mila 300euro.

La crisi della professione e dei guadagni è un’emergenza perla categoria che da tempo porta avanti proteste per sensibilizzare il Governo eridurre gli obblighi economici a cui un giovane avvocato è sottoposto (specieper i contributi pensionistici). La polizza, tuttavia, è uno strumento ditutela necessario per una professione particolarmente delicata e competitiva.Se un avvocato è scoperto, in caso di errore professionale potrebbe doversborsare centinaia di migliaia di euro, pari al risarcimento che un cliente puòpretendere in caso di danno causato dal legale. Una conseguenza peggiore dellesanzioni previste in caso di mancata stipula assicurativa: in questo caso è ilConsiglio dell’Ordine nazionale a dover sanzionare il professionista poichél’assenza di polizza costituisce ora illecito disciplinare.

Secondo il portale di comparazione polizze Facile.it ilmercato delle rc professionali per la categoria potrebbe valere 64 milioni dieuro nella Penisola. Secondo stime della società di consulenza internazionaleFinnacord solo in Europa invece il mercato delle rc professionali varebbe ben7,5 miliardi di euro.
Barbara D’Amico - Corriere


1
580b57fcd9996e24bc43c543
groupama
Lorem ipsum dolor sit amet
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.

Lorem ipsum dolor sit amet

Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
Create a website